Crea sito

Imparate a rinunciare – Consigli tra le rughe

 

Vediamo sempre la rinuncia come un sacrificio, una cosa da non fare.

La società ci spinge a non rinunciare a niente, ad ottenere tutto ciò che vogliamo anche se è superfluo, costoso, negativo.

E ci dimentichiamo del positivo nel non pretendere qualcosa.

Eppure la storia, la filosofia, le religioni sono piene di esempi di rinunce importanti che hanno migliorato il mondo.

Io ho il diabete. È ereditario.

Ce l’ha anche mio figlio, ma adesso è più facile tenerlo sotto controllo.

Ai miei tempi c’erano meno tecniche.

Ma qualcosa si sapeva già.

Eppure io non ho rinunciato neanche a un cornetto, allo zucchero nel caffè, ai desideri minori.

E per questo ho dovuto rinunciare a due gambe e una mano.

Un po’ alla volta, pezzo dopo pezzo.

Salvavano il salvabile, sai.

Prima hanno tolto un piede, poi il polpaccio.

Ora sto bene.

Faccio molto sport.

È importante riconoscere le rinunce positive.

Ma ormai sono la maggior parte perché siamo troppo sommersi dal superfluo.

Imparate a rinunciare.

L’essenziale vi stupirà.

Pubblicato da chiaracuminatto

Mi chiamo Chiara Cuminatto e sono nata il 03/04/1989. Vivo a Campi Bisenzio a tratti perché viaggio molto e la mia vita imprevedibile non lascia spazio alla monotonia. Mi sono laureata in Lettere Moderne all'Università di Firenze nel 2011 e specializzata in Scienze Linguistiche all'Università di Bologna nell'Ottobre 2013. Ho cambiato diversi lavori a causa delle poche possibilità avute in ambito umanistico e linguistico, ma non smetto di credere nella bellezza delle sfide e nel potere di chi vuole qualcosa. Faccio parte di un gruppo missionario da ormai molti anni e la collaborazione tra le persone, la ricchezza delle diversità e l'aiuto fraterno fanno parte di me come stile di vita radicato a fondo. --------------------------------------------------------------------------------------------------- My name is Chiara Cuminatto and I was born on 04.03.1989. I live in Campi Bisenzio at times because I travel a lot and my unpredictable life leaves no room for monotony. I graduated in Modern Literature at the University of Florence in 2011 and specialized in Linguistic Sciences at the University of Bologna in October 2013. I changed several jobs because of the few possibilities had in the humanities and linguistics, but I do not stop believing in Beauty of the challenges and the power of those who want something. I am part of a missionary group for many years now and collaboration between people, the richness of diversity and the fraternal help are part of me as a lifestyle rooted deeply.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.